Cerca tra le aziende della Galleria

Per informazioni e adesioni al progetto Galleria dei Mecenati:

industria.cultura@impactsrl.it

PROFILO AZIENDALE

Una storia secolare che si tramanda da sette generazioni, con radici a Gambellara, nel cuore del Veneto, in una terra ad altissima vocazione vitivinicola. “Viticultori dal 1821”, accanto al Presidente Gianni da Alla fine degli anni Sessanta accanto allo “zio Domenico” che nel 1921 grazie alle vigne e ai terreni di proprietà della famiglia, iniziò la commercializzazione dei vini fondando la Casa Vincola Zonin, fece ingresso in azienda Gianni Zonin che, già a 29 anni, ne assunse la Presidenza. Da quel momento la crescita non ha conosciuto tregua: attuando una strategia basata sull’acquisizione di tenute e vigneti nelle regioni italiane a più alta vocazione vinicola, sulla produzione di vini di elevata qualità e sulla implementazione di scelte commerciali e di marketing sempre nuove e volte a far fronte alle molteplici richieste ed esigenze di mercato, il Cavaliere Gianni Zonin ha saputo con lungimiranza e competenza portare la Casa Vinicola Zonin a rappresentare oggi la più importante realtà vitivinicola privata in Italia e tra le principali a livello internazionale.Agli inizi degli anni Settanta, dunque, per produrre i vini più significativi d’Italia con uve proprie, furono acquisite le prime aziende vitivinicole a cominciare dalla Tenuta Ca’ Bolani in Friuli (1970) e successivamente la collana di aziende si arricchì di gioielli come le tenute toscane di Castello D’Albola (1979), Abbazia Monte Oliveto (1982) e Rocca di Montemassi (1998), la piemontese Castello del Poggio (1985), quella dell’Oltrepò Pavese Tenuta il Bosco (1987) per passare poi all’area mediterranea con l’acquisto di Feudo Principi di Butera in Sicilia (1997) e di Masseria Altemura in Puglia (2000). Negli anni ’70 iniziò anche l’internazionalizzazione dell’azienda con la proprietà di Barboursville Vineyards in Virginia - USA.


 

Casa Vinicola Zonin

Da sette generazioni la Famiglia Zonin è legata alle proprie radici, alla terra e ai vigneti delle colline di Gambellara, nota per la viticoltura fin dal 1300 come testimonia Pier Crescenzio nel suo "Trattato sull'Agricoltura". Pur nascendo come famiglia di piccoli agricoltori Zonin è diventata, nel corso dell'ultimo secolo, un punto di riferimento nel panorama enologico italiano ed europeo grazie alla passione che ogni nuova generazione ha dedicato alla vitivinicoltura. Oggi con i 1.800 ettari di vigneti di proprietà della famiglia nelle sette regioni italiane a più alta vocazione vinicola, Zonin rappresenta una realtà significativa in grado di produrre vini di elevata qualità: dai classici vini DOC e DOCG, ai tradizionali vini a IGT, dai frizzanti naturali ai raffinati spumanti. Proposte che esaltano l'esclusività del territorio, le tipologie varietali e la personalità di ogni vino.
  • PERCORSO MUSEALE "UNA STORIA DI VITE"
sede legale: Via Borgolecco, 9 Gambellara (VI) - 0444 640111 (VI)