Mostra "Alchimie. Opere nell'incontro tra impresa e arte"
Dal 18 marzo al 1 maggio presso la sede di Palazzetto Tito della Fondazione Bevilacqua La Masa, a Venezia. Inaugurazione giovedì 17 marzo ore 18.
Si tratta dell'esposizione dei primi lavori ottenuti dal percorso di partnership creativa tra artisti e imprenditori, sviluppato in quest'ultimo anno nell'ambito del progetto "Alchimie culturali. Per nuove sinergie tra il mondo dell'impresa e il mondo dell'arte", nato sempre dal protocollo d'intesa tra Regione del Veneto e Confindustria Veneto, Industria e/è Cultura.

Il percorso/laboratorio ha visto lavorare a stretto contatto, per un anno intero, sei artisti del Triveneto con altrettante aziende del territorio. I sei artisti che hanno partecipato al progetto sono: Martino Genchi, Maria Morganti,  Agne Raceviciute, Maria Teresa Sartori, Michele Spanghero, Fabrizio Perghem. Le aziende che hanno accettato la sfida sono invece: Berto's spa (Tribano,Padova),  CarraroTito & figli srl  (Mirano,Venezia), EGAP srl (Rosà, Vicenza), Favini srl (Rossano Veneto), Lunardelli est. 1967 srl ( Fossalta di Piave, Venezia), O.C.S.Officine Costruzioni Speciali spa (Albignasego, Padova).

Obiettivo del progetto "Alchimie Culturali" è quello di realizzare una serie di iniziative atte a mettere in comunicazione l'arte contemporanea e le imprese del territorio che hanno accettato di aprire le porte dell'azienda, permettendo a giovani artisti di lavorare e produrre con loro. A questo fine è stato perciò realizzato anche il sito internet interattivo: http://alchimieculturali.it/
Per chi volesse saperne di più sul progetto e sulle modalità di partecipazione, accedere all'area informazioni compilando la scheda richiesta o inviando una email a info@alchimieculturali.it

Allegati