Thetis e l'Arsenale di Venezia
Arsenale di Venezia. Tese dell'Arsenale Novissimo, accesso dalla fermata Bacini
L’insediamento di Thetis nell’Arsenale Storico di Venezia, sia come sede e laboratori per la ricerca tecnologica che come spazi per l'arte contemporanea, ha comportato una serie interventi di recupero funzionale degli edifici dell'Arsenale cosiddetto "Novissimo".
L’intervento ha interessato quattro corpi di fabbrica realizzati tra il XVI e il XIX secolo per complessivi 30.000 m3 in un’area di oltre 12.000 m2.
L’intervento ha riguardato:
- il recupero statico e il restauro degli edifici storici;
- l’infrastrutturazione interna ad uffici e laboratori, con realizzazione di strutture ed impianti;
- l’allestimento di uffici e laboratori, con strumentazioni, attrezzature e arredi;
- il recupero a parco delle aree esterne.


Thetis spa è una:



Vai alla scheda completa nella sezione "Galleria dei Mecenati"