Collezione Storica Rubelli
Palazzo Corner Spinelli, Venezia

Oltre seimila documenti databili tra la fine del XV e la prima metà del XX secolo compongono la Collezione Storica, nata nella seconda metà dell’Ottocento e da allora costantemente arricchita di nuove rarità tessili, e gli Archivi Rubelli che conservano gelosamente le testimonianze delle origini dell’azienda.
Tra i documenti più antichi e preziosi della Collezione vanno annoverati inestimabili tessuti copti, velluti e damaschi di seta cesellati e riccamente allucciolati in oro, risalenti all’ultimo Quattrocento, e un prezioso frammento di velluto cinquecentesco “altobasso” decorato dal motivo della rosetta sormontata da una corona: un tessuto esclusivamente utilizzato per le stole indossate dai Procuratori della Serenissima.
La maestosa severità dei tessuti rinascimentali sfuma nella sontuosa produzione tessile barocca, rappresentata nella Collezione da broccatelli, damaschi e velluti caratterizzati da una esuberante struttura decorativa nella quale trionfano elaborati intrecci di racemi vegetali e floreali, mentre il percorso evolutivo delle tipologie ornamentali tessili settecentesche è illustrato da una estesa raccolta di tessuti, abiti e vesti liturgiche, che muove dagli estrosi bizarres alle esotiche chinoiseries, dalle ricche partiture dei tessuti “a meandro”, ai grafismi degli chinè à la branche, fino ad arrivare agli austeri rigati dell’ultimo scorcio del secolo.
Drappi, teli e frammenti proseguono la narrazione della storia dell’arte tessile fino ai giorni nostri, includendo nel racconto documenti provenienti dall’Oriente, dall’Africa e dalle Americhe, collezionati non solo per il loro intrinseco valore, ma soprattutto per l’originalità dei motivi decorativi.
La Collezione Storica è funzionalmente completata dagli archivi grafici e documentali e dalla biblioteca aziendale, specializzata sul tessile e le arti in genere. (cfr. scheda Archivi Rubelli)
Dallo schizzo alla messa in carta, al tessuto finito: in questo modo, grazie ai materiali conservati negli archivi, è possibile, per molti dei tessuti della collezione, ricreare l’intero percorso creativo dei tessuti Rubelli.

La Collezione Storica e l'Archivio sono visitabili esclusivamente per appuntamento.

Per informazioni e contatti:

www.rubelli.com

museo@rubelli.com