La Via della Lana – edizione Zero
11-12-18-19 Maggio 2013, Lanificio Paoletti, Follina: rassegna di eventi sulla cultura della lana
L’evento si svolge all’interno della tradizionale e secolare Sagra di Pentecoste di Follina (10-20 maggio 2013).

Follina deve il suo nome all’attività di “follatura” dei panni di lana che si diffuse qui a partire dal XII secolo grazie all’abbondanza di pascoli e corsi d’acqua. È il nome stesso del paese quindi ad evidenziare quanto l’arte della lavorazione della lana si sia radicata qui nel corso dei secoli, arte che rese Follina un centro nevralgico dell’industria tessile a livello internazionale. Oggi a testimonianza di questo glorioso passato rimane attivo solamente il Lanificio Paoletti.
Proprio da queste radici culturali che la Proloco intende ripartire per non commettere l’errore di dimenticarle.
Nasce e si sviluppa così l’idea di rivalutare il mondo della tessitura valorizzando la lana in tutti i suoi aspetti e ampliando l’interesse verso tutto ciò che ne gravita attorno, dando anche nuova vita a spazi stupendi e sconosciuti per restituire dignità culturale a un paese che merita di più.
“La Via della Lana” è un esperimento, un punto di partenza di un percorso orientato a riscoprire le tradizioni del passato, ma anche ad esplorare ed approfondire svariate tematiche legate al mondo della Lana come la Pastorizia, la Gastronomia, la Tessitura, l’Arte, la Moda e lo scambio Culturale con popoli diversi.

Per programma e informazioni:


www.laviadellalana.it

info@laviadellalana.it

Allegati