TIF - Tipoteca Italiana Fondazione
Via Canapificio, 3 - 31041 Cornuda (TV)


TIF – Tipoteca Italiana è una fondazione privata nata nel 1995, per valorizzare il patrimonio storico della tipografia italiana, inclusi gli archivi di disegnatori di caratteri, tipografi e artisti, annoverati tra i protagonisti della cultura grafica italiana.
Tipoteca è un'iniziativa promossa dai fratelli Antiga, titolari di Grafiche Antiga - main sponsor della fondazione – al fine di impedire la dispersione del patrimonio culturale e professionale offerto dalla tipografia classica, che l’introduzione della tecnologia digitale andava sostituendo. Unicità di Tipoteca è essere centro di documentazione della storia della tipografia “moderna”, a partire dall’industrializzazione meccanica nel XIX secolo, in cui la stampa classica non sia presa in considerazione limitatamente alla storia delle sue tecnologie, bensì in relazione all’intero ciclo progettuale, dal disegno del carattere al progetto dello stampato, fino alla sua esecuzione a stampa e alle sue connessioni con la realtà artistico-culturale del proprio tempo.
Principale attività della fondazione è il Museo del carattere e della tipografia.
Tipoteca Museo è uno spazio polifunzionale di oltre 2000 metri quadrati: officine di fusione, restauro, stamperia, laboratori e aule didattiche. Di particolare importanza sono le attività di conservazione e restauro delle attrezzature e dei caratteri da stampa, catalogazione dei documenti e loro valorizzazione, i corsi di formazione e l’attività della stamperia. È aperto al pubblico tutto l’anno con servizio di supporto alla visita e alla didattica, in italiano e inglese.
Tipoteca ha sede nell’ex Canapificio Veneto Antonini-Ceresa – complesso storico e rilevante testimonianza di archeologia industriale – e occupa l’ex chiesa-oratorio di Santa Teresa, eretta nel 1884, la foresteria realizzata nel 1901 e un deposito edificato nel 1908. L’attuale sede è stata realizzata nel 2001, e dal 2010 è in corso un progetto di ampliamento e riallestimento dell’esposizione museale.
Le collezioni esposte comprendono caratteri, matrici e punzoni tipografici, disegni e prove preparatorie, campionari e letteratura relativa alla tipografia, al progetto grafico, alla storia del libro, attrezzature di produzione dei caratteri in legno e in metallo, di fusione dei caratteri in lega e di messa in opera dei caratteri: torchi, tirabozze, macchine tipografiche e macchine complementari. Parte integrante delle collezioni è la biblioteca specializzata, che a oggi conta più di 5.000 volumi, con particolare accento sulle riviste storiche, a cavallo di ‘800 e ‘900, sulle quali si svolge il dibattito culturale di definizione della cultura artistica, visiva e grafica italiana.

Per informazioni e contatti:

www.tipoteca.it

museo@tipoteca.it

Allegati